Un altro difficile week-end per Costantino Peroni a Cervesina

Costantino Peroni completa un altro difficile appuntamento nella G1 Series a Cervesina. Nell’ultimo week-end di luglio il pilota lombardo alfiere del Not Only Motorsport ha disputato il quinto appuntamento della serie parte del contenitore della Formula x Italian Series, senza tuttavia riuscire a trovare il giusto compromesso tra prestazione ed affidabilità, che mancano ormai da oltre un mese. Peroni, che aveva ottenuto tre podi nei primi tre round del campionato a Cremona, Varano e Rijeka, nel precedente round svoltosi sul circuito di Varano nuovamente non era riuscito a trovare confidenza con la sua vettura, condizione riverificatasi anche nell’Oltrepò pavese.

Costantino Peroni
“Sono ovviamente frustrato per la piega che ha preso questa stagione. Non riusciamo a capire che cosa non funzioni, abbiamo una chiara mancanza di potenza ma a parte quello non riesco a trovare il feeling con la vettura, su cui abbiamo stravolto qualunque cosa, ma il risultato non cambia. Varano ci aveva visti in difficoltà dal punto di vista della gestione degli pneumatici, seppur col caldo eravamo stati tra i più affidabili. A Cervesina, un circuito per certi aspetti più complicato nel trovare il ritmo, abbiamo riscontrato problemi sin dalle prove libere del venerdì, non riuscendo a trovare la giusta direzione in tutto il fine settimana”.

Doppio podio virtuale per Costantino Peroni a Varano

Costantino Peroni conquista due podi in occasione del quarto appuntamento della G1 Series andato in scena a Varano, il 30 giugno. Il lombardo, reduce dalla difficile prova di Rijeka, aveva iniziato il fine settimana con la gara virtuale di venerdì sera, che ha subito una variazione regolamentare venendo introdotta in loco. Ma non è l’unica bizzarria a cui Peroni si è trovato davanti, perché le corse virtuali hanno modificato, postume nel loro svolgimento, una differente attribuzione dei punteggi. Costantino, due volte sul podio nelle due manche che si sono disputate sullo stesso tracciato che ospita la gara vera e propria, per l’appunto il circuito di Varano, ha poi dovuto combattere con dei problemi di potenza durante tutto il fine settimana. In qualifica una rottura meccanica non gli ha permesso di percorrere oltre tre quattro giri, riuscendo fortunosamente ad essere sulla griglia di partenza delle due gare, seppur costretto al recupero. Nella prima corsa, interrotta con una bandiera rossa a poche tornate dal termine, Costantino si è accontentato del settimo tempo, migliorandosi esponenzialmente in gara-2, tagliando il traguardo quarto, ad un soffio dal podio.

Costantino Peroni
“Mentirei se dicessi che sono soddisfatto di come sia andato questo fine settimana. Abbiamo avuto ancora molti problemi tecnici, oltre che una rottura in qualifica, che ha compromesso l’andamento, nuovamente, di tutto il week-end. A livello personale, fisicamente ho retto molto bene con il caldo e lo sforzo, e la macchina, almeno in gara, non ha accusato rotture, seppur in rettifilo, forse anche a causa del caldo, abbiamo sofferto parecchio con l’erogazione della potenza. Speriamo che le prossime settimane ci possano servire per fare chiarezza, anche perché stiamo perdendo terreno in classifica generale e in questa corsa non siamo mai stati veramente competitivi”.

Costantino Peroni vicino al podio nella G1 Virtual Series 2019

Costantino Peroni, già impegnato nella serie reale e reduce dal primo round sulla pista di Cremona con Not Only Motorsport, ha preso parte al primo evento virtuale del calendario sul celebre tracciato americano Road Atlanta. Il format dell’evento prevedeva venti minuti di prove libere, nelle quali Costantino ha ridotto progressivamente il distacco dai primi fino ad arrivare alla qualifica, centrando il settimo posto. Gara 1 ha visto il pilota lombardo tagliare il traguardo in quarta posizione approfittando dei vari contatti avvenuti nel corso della gara. Nella seconda qualifica Peroni è riuscito a siglare un tempo valido per la sesta piazza, che gli ha poi consentito di concludere gara 2 in quarta posizione dopo un’intensa battaglia per il terzo posto fino all’ultimo giro.

Costantino Peroni
“Sono abbastanza soddisfatto di questo primo round, purtroppo la velocità mostrata dai primi piloti è stata troppo superiore alla nostra, ma nonostante tutto siamo riusciti a stare a ridosso del podio in entrambe le occasioni. Sono deluso perché in gara 2 potevamo centrare il podio e a causa di un mio errore non ci siamo riusciti, a questo punto non resta che prepararsi per il prossimo appuntamento sul tracciato di Varano”.

Emozionante podio per Costantino Peroni a Cremona

Si apre con un podio, quantomai insperato, il primo appuntamento di Costantino Peroni nella G1 Series. Il pilota milanese, al ritorno in azione dopo quattro anni di assenza dalle corse, ha vissuto un fine settimana difficile, condizionato da problemi elettronici che, oltre ad averlo afflitto nel corso della giornata di libere del sabato, hanno condizionato anche le qualifiche di domenica mattina. Risolto dai tecnici del Not Only Motorsport pochi secondi prima della chiusura della pit-lane per lo schieramento della prima corsa l’inconveniente, Costantino si è avviato da fondo gruppo, rimontando progressivamente posizioni in gara-1 fino alla settima piazza finale, che ha segnato l’ingresso in zona punti per la prima volta in stagione. Scattato dalla medesima posizione, come previsto da regolamento, nella corsa pomeridiana, Peroni si è tenuto lontano dai guai alla prima curva, e nelle prime battute, quando due concorrenti sono rimasti coinvolti in un contatto. Entrata la safey-car, dalla ripartenza nel corso del quarto passaggio, Costantino ha progressivamente recuperato terreno, fino al terzo posto finale, in cui è transitato sotto la bandiera a scacchi.

Costantino Peroni
“Non trovo le parole per descrivere questo fine settimana. Arrivavo con tanti sentimenti contrastanti, per questo era un fine settimana molto speciale per me, e lo si è confermato non solo per l’aspetto sportivo. Abbiamo avuto tanti problemi sulla macchina, ma non mi sono mai arreso, e con me nemmeno i ragazzi del Not Only Motorsport che mi hanno permesso alla fine di competere. Senza aver completato nemmeno un giro prima, in gara abbiamo recuperato senza fatica conquistando addirittura il podio nella seconda manche. Un risultato che ha dell’incredibile, ma che d’altra parte aumenta il rammarico per il tempo perso. Dopo aver passato gli ultimi anni a seguire le gare in televisione da casa, è bello tornare al volante. Ringrazio la mia famiglia che mi è sempre stata vicina in questi anni, a cui dedico questo risultato, fiducioso di poterci ripetere nel corso della stagione”.

Costantino Peroni al via della G1 Series nel 2019

Un atteso quanto gradito ritorno quello alle competizioni di Costantino Peroni. Il 22enne milanese, dopo una carriera iniziata nel 2011 nei kart, era stato protagonista in Formula 3 nelle stagioni 2013 e 2014, per poi migrare, con successo, nella Formula JK Tyres Championship, dove ha vinto due gare nel 2015, risultando il miglior pilota straniero sul suolo indiano. Ha approcciato la carriera nel mondo dei prototipi l’inverno successivo come tester in LMP2 ed LMP3, salvo poi interrompere la carriera per motivi di studio. Attualmente iscritto a Relazioni Pubbliche e Comunicazione d’Impresa presso l’IULM, Peroni ha accolto la chiamata da parte del team Not Only Motorsport per prendere parte alla stagione G1 Series 2019 by Griiip, che anima la Formula X in Italia. Già impegnato in alcune sessioni di test invernali, Peroni prenderà parte alla stagione G1 Series da Cremona, il 31 marzo.

Costantino Peroni
“Sono entusiasta di potermi ricalare in abitacolo in questa stagione 2019. Sono tornato in azione lo scorso anno a Cervesina, grazie ad un test con l’Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris organizzatomi dal Triple A Management, che mi ha poi messo in contatto con Not Only Motorsport per questa nuova avventura. Ringrazio Simona Del Plavinano per avermi scelto, potendo così ritrovare anche Luca Giovannelli nello staff tecnico, con cui avevo già lavorato in precedenza. Sono ottimista e motivato per questa nuova stagione”.

Costantino Peroni al test Michelin di Le Castellet

IMG-20160310-WA0006
Costantino Peroni ha raccolto l’invito riservato ad Eurointernatinoal per i test organizzati dal costruttore di pneumatici francesi sul tracciato del Paul Ricard a Le Castellet. Il diciannovenne milanese è così tornato alla guida della Ligier JSP3 della compagine novarese, utilizzando però una configurazione differente. Il circuito che sorge sulle colline della Regione di Var ha infatti variabili soluzioni ed utilizzando l’irrigazione artificiale, è stato possibile usare la versione corta per testare i nuovi pneumatici Michelin. Costantino ed Eurointernational hanno tuttavia dovuto abortire il programma di lavoro in mattinata per un’uscita, che ha pregiudicato la continuazione delle operazioni.

Costantino Peroni
“Mi spiace aver dovuto interrompere il lavoro in anticipo, ma un mio errore di valutazione ci è costato un incidente che ha pregiudicato la continuazione del test. Stavo migliorando notevolmente sul bagnato e forse in un eccesso di confidenza ho perso il controllo della vettura finendo in testacoda e urtando il muro a Mistral”.

Test a Le Castellet per Peroni in LMP3

IMG-20160310-WA0009
Costantino Peroni ha completato due giornate di test a Le Castellet a fine gennaio. Il diciannovenne pilota milanese, dopo una breve pausa invernale è tornato al volante di un prototipo della Eurointernational di Antonio Ferrari. Sulla pista del Paul Ricard, Costantino ha guidato la Ligier JSP3 al fianco di Giorgio Mondini e Jay Palmer, completando quello che diventa in assoluto il suo debutto nel mondo dei prototipi a ruote coperte. Dopo uno shake-down di pochi giri a Estoril, Costantino ha così avuto modo di conoscere meglio questa vettura, in ottica di un possibile impiego nel corso dell’anno.

Costantino Peroni
“Ringrazio Eurointernational per la bella opportunità. Dopo aver guidato il prototipo di classe CN2 a Barcellona ed Estoril, a Le Castellet ho avuto la possibilità di provare per la prima volta una Ligier LMP3. È davvero una bellissima macchina, veloce e pesante che mette a dura prova il potenziale di guida dei piloti. Pur essendo stata la mia prima presa di contatto, i risultati sono stati buoni. Non so ancora cosa faremo per questa stagione, ma mi piacerebbe molto poter avere altre occasioni per guidare questa vettura”.

Pole e vittoria per Costantino Peroni in India

Win trophy
Si conclude con i fuochi d’artificio la stagione agonistica di Costantino Peroni nel JK Tyre Racing Championship. Un’avventura breve, perché iniziata solo in agosto, ma ricca di soddisfazioni e di progressi, che hanno visto il diciannovenne milanese tornare vittoriosamente alle corse dopo essersi fermato a causa degli impegni scolastici. Peroni, alla guida della Mygale FB02 sponsorizzata da JK Tyre, famoso costruttore indiano di pneumatici, ha conquistato nelle qualifiche del quarto ed ultimo round di campionato la sua prima pole position dell’anno. Al Buddh International Circuit, che ospitò fino al 2013 anche il Gran Premio d’India di Formula 1, davanti ad oltre cinquantamila spettatori, Peroni ha ottenuto un secondo posto in gara-1 oltre che aggiudicarsi la seconda vittoria della stagione in gara-2. Un successo perentorio, costruito dalla partenza, avvenuta dalla pole position grazie al secondo miglior tempo in qualifica. Peroni si è costruito subito un margine di sicurezza, che è andato ad aumentare sino a quasi sette secondi sotto la bandiera a scacchi. Costantino inoltre, insieme al campione della serie Vishnu Prasad, è stato l’unico a completare tutti i giri delle dodici gare disputate, equivalenti a 2992 chilometri, un piccolo record

Costantino Peroni
“Sono molto contento di aver conseguito ancora una volta un risultato di grande valore. Ad inizio stagione, anche se ci speravo, non credo sarebbe stato possibile arrivare a vincere in un campionato in cui non conoscevo nulla, macchina, gomme o addirittura le piste. Il pubblico qui in India è davvero incredibile, oggi dal podio sembrava di vedere le tribune gremite della Formula 1. Ringrazio il team Eurointernational che ha curato la preparazione delle macchine per JK Tyre, e gli organizzatori stessi che mi hanno fatto sentire a casa. Un pensiero anche ai meccanici che mi hanno seguito in quest’annata, Maurizio e Giuseppe, oltre ovviamente ad Antonio Ferrari, che ha saputo istruirmi e spronarmi nei momenti opportuni. Grazie anche al mio coach driver David Fumanelli che mi ha dato una grande mano, oltre che ai miei sponsor, amici e familiari, che mi hanno permesso di essere qui”.

Prima vittoria di Costantino Peroni a New Delhi

Prima vittoria di Costantino Peroni a New Delhi

Costantino Peroni conquista la vittoria al termine del terzo round del campionato JK Tyre Racing Championship 2015 disputato al Buddh International Circuit. Il diciannovenne milanese, già autore del miglior tempo nelle prove libere, si era qualificato con il quarto crono, partendo poi dalla prima fila in occasione di gara-2, dove viene realizzato lo schieramento di partenza prendendo in considerazione il secondo miglior tempo. Scattato male dalla seconda fila di gara-1, Costantino ha recuperato il tempo perso sino alla settima piazza finale, vanificando un potenziale che invece faceva sperare al meglio. Queste qualità velocistiche sono poi emerse nella seconda corsa, quando Peroni ha tagliato il traguardo cogliendo la piazza d’onore dopo una bella battaglia, salvo venire retrocesso per partenza anticipata. Dalla sesta posizione raggiunta con la penalità, Peroni ha così conquistato la pole position con la griglia invertita, da cui è abilmente scattato andandosi a prendere una vittoria perentoria.
129594646e8cf2a9cfcca841c7088263
Costantino Peroni
“Sono davvero senza parole per come è andato questo fine settimana. Sono entusiasta per aver ottenuto il successo anche se è capitato veramente di tutto. Venerdì abbiamo disputato una sola sessione di prove libere, dove comunque mi sono subito trovato a mio agio con questo nuovo circuito. La prima gara è stata davvero un disastro mentre in gara-2 sono stato penalizzato per una partenza anticipata, totalmente inesistente. Rispetto comunque la decisione dei commissari, che però non condivido. Forse per equilibrio karmico, dopo che mi era stato negato il secondo posto, con l’arretramento in sesta piazza mi sono trovato a partire in pole situazione che mi ha permesso di vincere la corsa”.

Podio sfiorato per Costantino Peroni a Coimbatore

PEroni
Costantino Peroni ha sfiorato il podio nel secondo appuntamento della Formula JK Tyre Championship andato in scena lo scorso fine settimana sul circuito di Coimbatore. Sulla pista che un mese fa aveva ospitato i primi test collettivi e la gara inaugurale della stagione, il diciannovenne milanese dopo la pausa estiva è tornato in azione al volante della Mygale FB02 che anima la serie promossa dal costruttore indiano di pneumatici. Dopo l’ottavo tempo in qualifica, a soli tre decimi dalla possibilità di partire in prima fila, Costantino ha completato in settima e nona posizione le prime due gare del week-end, salvo costruire una grande rimonta in gara-3 che gli ha permesso di giungere quarto sotto la bandiera a scacchi.

Costantino Peroni
“Rispetto alla gara scorsa i distacchi erano molto serrati e per una manciata di decimi in qualifica sarei partito in prima fila, ma questo vale anche per gli altri. Sono contento invece per come ho gestito gara-3, perché partendo dal fondo ho sfruttato al massimo ogni fase della corsa, soprattutto la safety-car finale che mi ha permesso di recuperare due posizioni in altrettanti giri, sfiorando il podio”.

Prossimo appuntamento per Costantino Peroni nella Formula JK Tyre a Nuova Delhi, sul Buddh International Circuit che ospitò il GP di Formula 1 a Greater Noida.